el tenebrozo

sabato 22 aprile 2017

Week-long Hot Wheels

 The lizard sets its tail
in a sunny spring day


Tuesday, my father, my son and me spent some hours outdoor.

full throttle

three generetion of Bikers


Wednesday/thursday, my father in law and me worked on the V7.



 Template


Friday, my friend Carmelo took his Mustang to fix the new tail lights.




Saturday, in a strange spring day with a cloudy sky I find by chance a little Porsche meeting in Viareggio.


 I fell in love with this terrific 550 Spyder

 
 911 S



 Giant killer

 Two or four 
the important is
style or nothing

mercoledì 19 aprile 2017

Meccanicamente

Paolino della "zona rossa" è un personaggio molto conosciuto nella piana lucchese e non solo; alla fine degli anni '90 diede vita ad un officina meccanica che in poco tempo mutò in scuderia dove un team affiatato e competente ha riscosso ottimi risultati nelle più disparate categorie dalle gare in salita alla pista.
Grazie alla sua passione per la meccanica in senso stretto con molta umiltà e lavoro duro ha affinato tecniche e ha continuato a studiare la meccanica senza mai annoiarsi, con un immenso bagaglio personale e una bella idea per la testa nel dicembre del 2014 ha dato vita ad un'officina/sala giochi dove condividere la passione per la meccanica.
L'officina meccanica MECCANICAMENTE è una realtà futuristica nell'ambiente delle moto-officine, qui realmente si può crescere nel percorso di conoscenza della meccanica, la linea tenuta in questo ex opificio è semplice: il cliente può lavorare sulla propria moto per qualsiasi tipo di intervento in una sorta di officina self-service dove Paolo non esita a dare nozioni o consigli sulle lavorazioni per i meno avvezzi; inoltre qui possono essere creati veri e propri pezzi unici da un accessorio creato ad hoc ad una special fiammante.
Il pezzo forte sono i corsi tenuti in uno spazio apposito certificato per addentrarsi nella tecnica accompagnati in un percorso personalizzato per le esigenze di ogni utente.

Paolo meccanica"mente" del progetto
 e Irene che ha realizzato il suo sogno
di mettere le mani sulle motociclette.

 
tra cafè racer e scrambler

come dice Paolo 
"anche nell'elettricità c'è la meccanica"

Irene alle prese con lo stop stockone di un hondina
mentre
Paolo monta uno stoppino a questo Benelli sport


 Ace cafè Lucca


Break time


Sparks



Guzzi Power


sabato 8 aprile 2017

Old-pics on the road

Sometimes I'm searching for goodvibrations looking at my pics archive, the result is everytime truly fitting.

back the liutenant

Rain or shine fenders FucK

V-Guzzi by Chopworks

Thomas vintage choppers mag 
enthusiast

 Sun-ride


Italian's corner

 Baster from Leghorn

 Mose from Prato

Cyrus old-aroma






giovedì 30 marzo 2017

Omaggio al maestro Ettore Blaster Callegaro

Il panhead del "capitano" è di nuovo in pista.
Un paio di settimane fà in occasione di una telefonata Blaster mi ha detto che la sua moto da miglia è di nuovo pronta per essere avvistata come un UFO dorato in strada.
In occasione di un riordino di materiale fotografico sono saltate fuori queste "vecchie" foto scattate in occasione della 1ª TEARSVALLEY Invitational presso la GasStationHouse il 02 Marzo 2013.
Ride hard Captain!!!

 




lunedì 6 marzo 2017

Old-Aroma run 2017

Come nelle migliori tradizioni, radicate nella più profonda stima ed amicizia, anche quest'anno Ciro di Old-Aroma ha riunito le tribù toscane che cavalcano Iron horses d'annata made in Milwaukee per un pranzo da consumare sull'atopiano della Macchia Antonini, località situata a circa 1000 m di quota sull'appennino pistoiese.
Un giro di telefonate, qualche messaggio ed eccoci immersi in una domenica mattina, dove non importa se fuori c'è il sole o piove, il ritrovo originale è in un bar all'uscita Montopoli della FI-PI-LI ma per Ciro & friends noi facciamo trovare la vecchia GasStationHouse aperta, come nella migliore ipotesi mentre si prepara un veloce aperitivo in attesa che gli amici arrivino un bel sole disturbato di tanto in tanto da nuvole di passaggio ci tengono compagnia.


Il capo indiano è il primo a percepire il tuono in avvicinamento, eccoci, gli amici arrivano festosi; un brindisi tutti insieme in onore della passione che ci accomuna e via, non appena si inizia la scalata all'appennino il sole fugge e ci lascia sotto un'acqua abbastanza fitta, che però non riesce a spegnere il focolaio di entusiasmo che brucia dentro ognuno di noi, all'arrivo qualcuno scherza subito evocando il vecchio motto "rain or shine" mentre un pò mezzo cerca di farsi posto davanti un affollato camino.
Mentre son seduto a tavola tra un brindisi e una risata sento quelle goodvibration che solo queste storie vere mi sanno dare.
La strada bagnata, il bosco umido con i suoi odori, il serpentone che sale con qualche piccola difficoltà ed i compagni di viaggio giusti hanno reso l'Old-Aroma run ancora più indimenticabile.

Electra Glide in purple

La Capanna from Palaia

 Burchi di Beard cycles con una livrea inedita

 Talamo is in the air

 posticcio ma sempre d'effetto

 
Welcome Bikers



 
 
Il WL Army di Matteo 
Vintage Cycles in tutti i sensi 

 Cheli's style never die 
(GIUCCO agògò!)


 e quando il gioco si fa duro.......arriva Jimbo

courtesy of Alessino





 Simone versione "gatto mezzo" 
sfodera un pellicciotto da grande evento









 Al camino ci si sta un pò per uno


 Adotta anche tu un pappagallo o un messicano 


 W gli sposi


 gli amici dello sposo

 Dad & son from TEARSVALLEY


 la vegetazione tipica dell'altopiano


 



Toys for children

 Ciro's trip


Old-Aroma run
rai or shine
only goovibration